Categorie
Motore - 1

Verifica chip interfaccia KKL-VagCom

L’interfaccia di diagnosi più utilizzata con i software free per le nostre Twins (ScanST, JPDiag, …) è la Kkl VAG Com con collegamento via USB. Ma non tutte sono uguali!!

Partiamo dal concetto di base che se si vuole partire “bene” per utilizzare il proprio portatile come diagnosi da officina, non sarebbe male partire con un PC bello pulito, deframmentato e ben aggiornato nel sistema operativo. Quindi, si deve avere un PC dove una volta installato cavo e drivers non si abbiano altri grattacapi dovuti a file di sistema corrotti o altro del genere.

Fatte le sistemazioni del caso ed il check dello stato dei collegamenti “elettrici” dell’interfaccia, come descritto in QUESTO articolo, spesso il problema maggiore è dato dal tipo di processore con cui lavora l’interfaccia. Sicuramente, si deve cercare una interfaccia con processore FTDI oopure UART FT232RL. Alcuni venditori low-cost propongono interfacce Kkl VAG Com che hanno invece dei processori CH340 che non vanno bene per i nostri scopi e dovranno essere sostituite per evitare voli pindarici per farle funzionare o modifiche software hardware che non valgono il costo di un cavo-interfaccia come si deve… vediamo come riconoscerli!!

Prima verifica, nella schermata di gestione delle componenti hardware del nostro PC. Se compare che la porta COM & LPT ci riporta una utenza USB-SERIAL CH340, credo sia evidente che non ci siamo!!

Altro test: scaricate l’ultima versione del software di diagnosi JPdiag da questo link: JPdiag . Una volt ainstallato, nella videata principale, troverete il tab “Cable Test”. Questo attiva una funzione del software che testa le modalità di comunicazione dell’interfaccia. In questa prova, l’interfaccia per essere collaudata deve essere alimentata collegandola con l’interfaccia EOBD-3PIN FIAT alla batteria e diagnosi della moto. Se si hanno indicazioni di errore o tutti “0…” si ha un problema di comunicazione software-interfaccia, spesso dovuto proprio al tipo di processore.

Un controllo più “materiale” per verificare il processore dell’interfaccia lo si fa visivamente: si deve aprire l’interfaccia e andare a controllare la stampigliatura riportata sul processore. Ecco una interfaccia con processore CH340:

Ed ecco una interfaccia con processore FTDI:

Chiedete sempre chiaramente al venditore il tipo di processore che utilizza l’interfaccia prima di acquistarla!!